Uno dei modi migliori per iniziare a fare trading in borsa è conoscere i vari modelli utilizzati. Esistono molti diversi tipi di modelli utilizzati nel mercato azionario. Questi modelli sono stati sviluppati nel tempo e non sono basati su alcun metodo specifico. Imparare a conoscere questi modelli aiuterà i trader a diventare trader migliori.

I modelli nei grafici del mercato azionario non sono sempre facili da capire. Ci sono molti modelli diversi che sono stati sviluppati e utilizzati in passato. Questi modelli includono i mercati in aumento e in calo, il triangolo, le medie mobili, i livelli di Fibonacci, l’indice di forza, il rapporto di Dvorak, la media mobile semplice e altro ancora. Un trader potrebbe trovare utile guardare un grafico che mostra tutti questi modelli. È importante essere in grado di comprendere questi modelli prima di tentare di prevedere quale prezzo del mercato azionario si muoverà in una certa direzione.

Le tendenze sono un altro tipo di modello che può essere utilizzato nell’analisi del mercato azionario. Le tendenze sono semplicemente modelli che mostrano come i prezzi per una particolare merce sono cambiati da un momento all’altro. Alcune delle tendenze più note e popolari nel mercato azionario includono la “tendenza” o il “mercato ribassista”. I trader utilizzano questi modelli per aiutarli a determinare quando è un buon momento per acquistare o vendere un’azione. Imparare le basi di queste tendenze può anche aiutarti a diventare un trader migliore.

Un’altra tendenza popolare nel mercato azionario riguarda la candela. Il pattern della candela è formato da una negoziazione di azioni verso l’alto e poi continuando verso il basso. La candela in alto indica che è probabile che il prezzo delle azioni aumenti nel prossimo futuro. Se la candela al rialzo viene interrotta con successo, il che significa che il prezzo delle azioni è sceso al di sotto del massimo del modello, significa che è probabile che il prezzo delle azioni scenda nuovamente al minimo.

Un altro modello popolare è il “modello a cuneo”. Questo modello è costituito da tre candele inclinate verso l’alto che si collegano nella parte superiore di un calcio. Quando si forma questo modello, è un’indicazione che il prezzo delle azioni è in aumento. Una rottura delle prime tre candele indica che il titolo sta per fare una grande mossa.

Un modello a triangolo è un modello rialzista, che indica che le azioni sono destinate a salire nel prossimo futuro. Questo modello è tipicamente caratterizzato da una candela lunga sul lato sinistro e una corta sul lato destro. Quando la candela lunga viene rotta, il prezzo delle azioni è probabilmente già aumentato. Tuttavia, quando anche la candela corta è rotta, significa che il prezzo delle azioni scenderà.

Un modello semplice chiamato pattern a candela ascendente e discendente, noto anche come WLF, può rivelare molto sul potenziale successo o fallimento di un titolo. Questo modello raffigura un’azione che è in costante aumento nel grafico, ma poi si rompe. Mentre il modello continua, il titolo si rialza prima di rompersi al ribasso. Questo è un segnale positivo per il titolo.

La creazione di grafici a candele non è una scienza esatta, ma può essere utilizzata per dare un’idea generale della redditività di un titolo. Ci sono anche molti modelli specifici per le azioni, come il mercato rialzista, il Top Gun e il Green Bullet. Potresti preferire conoscere le basi del mercato azionario prima di sperimentare con i modelli grafici. Indipendentemente da ciò che scegli, tuttavia, i modelli di candele possono fornirti informazioni preziose sulla potenziale redditività di un titolo.

I modelli del grafico a candela rivelano anche informazioni importanti sul saldo di un titolo. Ad esempio, un titolo che esce dagli schemi indicherà che qualcosa di rialzista per il titolo sta per iniziare. Allo stesso modo, un titolo che si rompe dall’alto probabilmente indicherà che il titolo è al ribasso per qualche motivo. Puoi imparare a riconoscere questi modelli attraverso tutorial online, libri o la tua ricerca.

Molte persone pensano che i grafici a candele rappresentino l’apertura e la chiusura, ma in realtà rappresentano molto di più. La parte superiore della candela rappresenta l’apertura di uno scambio e la parte inferiore della candela rappresenta la chiusura di tale scambio. Quando il titolo si chiude al massimo, la parte superiore della candela viene spinta verso l’alto, il che significa che un investitore ha acquistato azioni a un buon prezzo. Al contrario, quando il titolo si chiude a un minimo, il fondo della candela viene spinto verso il basso, il che significa che un investitore ha venduto azioni a un prezzo negativo. Il motivo si ripete, quindi la direzione del grezzo rispetto al motivo ti dice in quale direzione si sta dirigendo.

I grafici a candele vanno oltre la determinazione della salute generale di un titolo identificando posizioni rialziste o ribassiste all’interno del titolo. Questi modelli possono anche rivelare tendenze forti o tendenze più deboli. Le tendenze sono indicate dalla forma della candela, che rimane piatta e costante o che cade e si appiattisce nel tempo. I modelli di candele ribassisti, d’altra parte, indicano che il titolo si sta dirigendo verso una direzione che si prevede lo farà scendere.